mercoledì 25 maggio 2016

Connessioni

Questo spazio è nato per dar voce alla parte più caustica, riottosa, giudicante e intollerante di me. Dunque una cosa scomoda. Per complicarmi un po' l'esistenza.
E così, come da manuale, ho collezionato inimicizie, arrabbiature, antipatie, svelato permalosi insospettabili, colto in fallo finte open minded, collezionato le critiche di chi si aspettava un blog democristiano, attirato l'invidia che è femmina e cattiva.
Ma ho anche incontrato un po' di fedeli seguaci, estimatori del genere, pochi illuminati che hanno colto lo spirito della faccenda. Che sanno che sono tanto buona come il pane quanto giustiziera della notte.
Poi sono diventata mamma, e il mio lato dolce ha avuto un'impennata che cerco di riservare solo a Leone. In realtà le amiche dicono che metto più cuori e faccine nei messaggi, che è un tipico cambiamento conseguenza della maternità (dite??).
Comunque sì, un po' si cambia. Sarà la totale sintonia con un esserino così piccolo a sciogliere anche i cuori più ghiacciati, oppure la consapevolezza che saremo per sempre il centro di qualcuno. Non saprei.
Di recente nella Ridente ho assistito a un esempio di conessione inconsapevole meravigliosa. Quelle cose che scardinano ogni convinzione, ogni lamento, ogni paura.
Lo voleva maschio, bello, sano, non troppo grosso nè troppo piccolo, moro, la sola idea di rinunciare alla carne era insostenibile, la paura del parto poi sarebbe stato troppo. Ed ecco qua, che lui, zitto zitto, buono buono, si è fatto spazio e ha accontenato la sua futura mamma in ogni cosa. Le ha fatto il regalo più bello, nove mesi in cui tutto ha funzionato come voleva lei. E forse anche come voleva lui! Poi ditemi se questo non è amore.
E la fortunella in questione è amica mia, e questo rende il tutto ancora più speciale.
Grazie Filippo per essere stato così bravo, per aver sostenuto la tua super mamma e per essere così splendidamente uno di noi.
(non ti accomodare troppo però, che ti aspettiamo al varco per gli occhi azzurri!)

Nessun commento:

Posta un commento